back

TITAN XRACE 2018

REGOLAMENTO SUPER FAST


Gli eventi superFast sono delle gare che si corrono sulla distanza di 1km.

Alle gare posso prendere parte sia atleti agonisti che atleti amatori.

Gli Amatori partono a squadre composte da due elementi.

Gli Agonisti, svolgeranno la gara 1 Vs 1.

Conterà il miglior tempo a parità di penalità.

Ogni ostacolo potrà essere provato massimo 3 volte. Se l’atleta non riesce a superarlo si considera ritirato per la singola gara.

PER QUANTO NON PREVISTO IN QUESTO REGOLAMENTO SI INTENDE RIPORTATO QUELLO DEL CAMPIONATO REGIONALE FIOCR- TITAN

 

– Designazione delle teste di serie

  1. La determinazione del numero delle teste di serie è competenza del Giudice arbitro, il quale compila una graduatoria dei giocatori iscritti secondo la classifica federale risultante dalla pubblicazione nel sito internet.
  2. In caso di giocatori classificati alla pari, il Giudice arbitro ne forma la graduatoria mediante sorteggio; nei circuiti con una graduatoria generale, criteri diversi possono essere indicati nel programma-regolamento di gara.
  3. Per i giocatori stranieri, la designazione come teste di serie avviene in funzione della classifica equiparata (v. “Metodo per la compilazione delle classifiche federali”) o della valutazione attribuita a titolo temporaneo dalla Commissione campionati e classifiche.

 

– Compilazione Tabellone

  1. In tutte le competizioni a cui partecipano giocatori classificati la compilazione del tabellone viene effettuata con il sistema delle teste di serie. 2. Il numero delle teste di serie di un tabellone è uguale, al minimo, ad un ottavo ed, al massimo, alla metà del numero dei partecipanti; nei tabelloni di qualificazione (iniziali o intermedi) è comunque almeno uguale al numero dei giocatori da qualificare per il tabellone successivo. 3. In tutti i tabelloni (da 8, 16, 32, 64, 128, ecc.) la testa di serie n. 1 va posta sulla prima linea in alto e la testa di serie n. 2 sull’ultima linea in basso; le successive teste di serie vanno poste, sulla base del loro numero complessivo in ogni quarto, ottavo, sedicesimo, trentaduesimo, ecc. del tabellone in modo da rispettare i seguenti criteri di compilazione: a) il tabellone è diviso idealmente in tante porzioni uguali quante sono le teste di serie ed in ogni porzione è posta una sola testa di serie; b) ciascuna testa di serie, nella porzione di tabellone in cui è inclusa, occupa la prima linea in alto, nella metà superiore del tabellone, o la prima linea in basso, nella metà inferiore del tabellone; c) le teste di serie sono disposte in modo che, quando si incontrano quelle dello stesso gruppo (4, 8, 16, ecc.), la somma dei loro numeri d’ordine è pari al numero complessivo delle teste di serie più uno.
  2. La disposizione delle teste di serie potrà essere specificata nel regolamento della singola gara.

 

–  Tabellone ad eliminazione diretta con recupero dei perdenti

  1. Nelle competizioni in cui è adottata la formula ad eliminazione diretta con recupero dei perdenti, il tabellone è compilato come da schema in allegato n. 9 al presente regolamento; ciascun giocatore viene eliminato dalla gara ove abbia perduto due incontri, uno nel tabellone dei vincenti ed uno in quello dei perdenti.
  2. I perdenti sono inclusi nel tabellone dei perdenti nelle posizioni indicate nello schema con la numerazione relativa agli incontri del tabellone dei vincenti.
  3. L’incontro di finale è disputato tra i vincitori dei due tabelloni