back

TITAN XRACE 2018

REGOLAMENTO SUPER FAST


Tutte le gare del circuito Titan XRace – SUPER FAST 2019 per quanto non previsto in questo specifico regolamento “ SUPER FAST” recepiscono il regolamento tecnico Titan XRace – Sicily Challenge 2019 – Circuito Regionale FIOCR .

Titan XRace – SUPER FAST 2019 è un circuito costituito da corse ad ostacoli naturali ed artificiali. Pertanto oltre alla destrezza, all’abilità nella scalata, nel salto, sarà essenziale anche la velocità di corsa per portare a termine la competizione. Il tracciato può includere anche l’attraversamento di fossati, boschi, terreni accidentati, con legni, tronchi o radici, fili o corde, macerie o rocce superficiali. Il rischio di inciampare e cadere è costante.

L’Organizzazione tiene ad evidenziare che durante il superamento degli ostacoli, così come su tutto il tracciato di gara, possono verificarsi infortuni e/o incidenti. Inoltre i pericoli possono essere causati dalle cadute di partecipanti che coinvolgono altri concorrenti.

Raccomandiamo, quindi, di adeguare la vostra andatura al terreno, alle condizioni di visibilità, alla tipologia di ostacolo da affrontare e all’affollamento del tratto di percorso.

Possono gareggiare uomini e donne di ogni nazionalità che siano in possesso del regolare permesso di soggiorno in corso di validità.

Le gare Titan XRace – SUPER FAST 2019 si distinguono in due Tipologie:

– CONPETITIVA/AGONISTICA

– NON AGONISTICA/AMATORIALE.

 

COMPETITIVA:

Per iscriversi alla gara competitiva è richiesto un certificato medico sportivo rilasciato per

l’attività agonistica B1, in corso di validità il giorno della corsa. Il medesimo certificato dovranno presentarlo all’atto dell’iscrizione anche gli atleti stranieri. Il certificato medico sportivo agonistico rilasciato da un medico non iscritto all’ ALBO dei Medici Italiani sarà ritenuto valido solo se convalidato da un medico dello sport iscritto all’ ALBO dei Medici Italiani secondo la legislazione vigente in materia. I certificati medici accettati sono quelli che rispondono al modello B1. Non sarà consentita la partecipazione a chi presenterà soltanto la tessera FIDAL , FITri o di altra Federazione o Ente di promozione sportiva, non accompagnata dal certificato medico sopra descritto.

Solo la partecipazione alla gara competitiva da diritto a ricevere dei punti valevoli per la Classifica finale di ogni singola gara. Solo gli iscritti alla corsa competitiva gareggeranno per il Titolo Assoluto Titan XRace – SUPER FAST 2019.

Le gare SUPER FAST “COMPETITIVE” sono delle corse che si corrono sulla distanza di 1km.

Gli Agonisti, svolgeranno la gara 1 Vs 1, secondo le modalità meglio specificate nella parte sosttostante “Tabellone ad eliminazione diretta con recupero dei perdenti “

Conterà il miglior tempo a parità di penalità.

Ogni ostacolo potrà essere provato massimo 3 volte. Se l’atleta non riesce a superarlo si considera ritirato per la singola gara.

NON AGONISTICA:

Per partecipare alla gara non agonistica il requisito fondamentale è la presentazione al momento dell’iscrizione del certificato medico per attività sportiva non agonistica in corso di validità il giorno della gara.

L’Organizzazione si riserva il diritto di non accettare un certificato medico che risulti illeggibile o non chiaro e di conseguenza non permettere la partecipazione alla gara.

Per ulteriori informazioni in merito si prega di contattare info@titanxrace.com.

Le gare SUPER FAST “NON AGONISTICHE” sono delle corse che si corrono sulla distanza che può variare da1km a 2km.

Gli Amatori partono a squadre composte da due elementi. Le gare si svolgeranno Team vs Team.

Ogni ostacolo potrà essere provato massimo 3 volte. Se uno dei due atleti costituenti la squadra non riuscisse a superare l’ostacolo entrambi dovranno eseguire 20 burpees.

Alla fine della gara Amatoriale, ove restassero posti liberi nel “Tabellone ad eliminazione diretta con recupero dei perdenti “ della gara SUPER FAST “COMPETITIVE” non coperti dagli atleti agonisti iscritti, i migliori qualificati potranno accederVi.

Il diritto di accesso sarà consentito alle seguenti condizioni:

– presentando certificato medico sportivo rilasciato per l’attività agonistica B1, in corso di validità il giorno della corsa (come specificato alla voce COMPETITIVA)

– integrando la la differenza economica delle differenti iscrizioni.

 

Gli eventi superFast sono delle gare che si corrono sulla distanza di 1km.

Alle gare posso prendere parte sia atleti agonisti che atleti amatori.

Gli Amatori partono a squadre composte da due elementi.

Gli Agonisti, svolgeranno la gara 1 Vs 1.

Conterà il miglior tempo a parità di penalità.

Ogni ostacolo potrà essere provato massimo 3 volte. Se l’atleta non riesce a superarlo si considera ritirato per la singola gara.

PER QUANTO NON PREVISTO IN QUESTO REGOLAMENTO SI INTENDE RIPORTATO QUELLO DEL CAMPIONATO REGIONALE FIOCR- TITAN

 

– Designazione delle teste di serie

  1. La determinazione del numero delle teste di serie è competenza del Giudice arbitro, il quale compila una graduatoria dei giocatori iscritti secondo la classifica federale risultante dalla pubblicazione nel sito internet.
  2. In caso di giocatori classificati alla pari, il Giudice arbitro ne forma la graduatoria mediante sorteggio; nei circuiti con una graduatoria generale, criteri diversi possono essere indicati nel programma-regolamento di gara.
  3. Per i giocatori stranieri, la designazione come teste di serie avviene in funzione della classifica equiparata (v. “Metodo per la compilazione delle classifiche federali”) o della valutazione attribuita a titolo temporaneo dalla Commissione campionati e classifiche.

 

– Compilazione Tabellone

  1. In tutte le competizioni a cui partecipano giocatori classificati la compilazione del tabellone viene effettuata con il sistema delle teste di serie. 2. Il numero delle teste di serie di un tabellone è uguale, al minimo, ad un ottavo ed, al massimo, alla metà del numero dei partecipanti; nei tabelloni di qualificazione (iniziali o intermedi) è comunque almeno uguale al numero dei giocatori da qualificare per il tabellone successivo. 3. In tutti i tabelloni (da 8, 16, 32, 64, 128, ecc.) la testa di serie n. 1 va posta sulla prima linea in alto e la testa di serie n. 2 sull’ultima linea in basso; le successive teste di serie vanno poste, sulla base del loro numero complessivo in ogni quarto, ottavo, sedicesimo, trentaduesimo, ecc. del tabellone in modo da rispettare i seguenti criteri di compilazione: a) il tabellone è diviso idealmente in tante porzioni uguali quante sono le teste di serie ed in ogni porzione è posta una sola testa di serie; b) ciascuna testa di serie, nella porzione di tabellone in cui è inclusa, occupa la prima linea in alto, nella metà superiore del tabellone, o la prima linea in basso, nella metà inferiore del tabellone; c) le teste di serie sono disposte in modo che, quando si incontrano quelle dello stesso gruppo (4, 8, 16, ecc.), la somma dei loro numeri d’ordine è pari al numero complessivo delle teste di serie più uno.
  2. La disposizione delle teste di serie potrà essere specificata nel regolamento della singola gara.

 

–  Tabellone ad eliminazione diretta con recupero dei perdenti

  1. Nelle competizioni in cui è adottata la formula ad eliminazione diretta con recupero dei perdenti, il tabellone è compilato come da schema in allegato n. 9 al presente regolamento; ciascun giocatore viene eliminato dalla gara ove abbia perduto due incontri, uno nel tabellone dei vincenti ed uno in quello dei perdenti.
  2. I perdenti sono inclusi nel tabellone dei perdenti nelle posizioni indicate nello schema con la numerazione relativa agli incontri del tabellone dei vincenti.
  3. L’incontro di finale è disputato tra i vincitori dei due tabelloni