Blog
  • Main page
08
11
2019

I PROTAGONISTI DELLA TITAN XRACE 2019 – SARA ATALLA

Ciao Sara,

-Domenica 10 Novembre sarà l’ultima gara del campionato regionale OCR 2019, da quando è iniziato il campionato 2109 sei stata una delle atlete più “competitive”, quali sono le Tue aspettativa sulla prossima Titan di Marina di Modica, gara tecnicamente impegnativa con passaggi molto “sabbiosi”?

 la gara di Marina di Modica è stata, nel 2018, la mia prima gara competitiva, nonché la prima uscita della mia squadra, la “Tana delle Tigri by Informa”.

Mi sono innamorata immediatamente di questo sport grazie alla Titan, e la tappa di Marina di Modica è veramente stupenda, per organizzazione, livello degli ostacoli, location. Sono sicura che quest’anno sarà anche più bella del precedente. Adoro sfide sempre nuove e ostacoli diversi, ci saranno passaggi sabbiosi? Bene, spero di trovare pareti, trasporti, fango, anelli e tanto altro, non mi importa se non riuscirò a superarli tutti, ma non vedo l’ora di provarli!!! Quello che mi aspetto è vivere una giornata di sana competizione piena di ostacoli di livello, fatica e risate. E festeggiare con la mia squadra meravigliosa. Portare a casa qualche premio sarebbe la ciliegina sulla torta e per ora proverò a tenermi stretto il terzo gradino del podio regionale. “

– negli anni il livello della Titan XRace è cresciuto così come il livello degli atleti e soprattutto delle donne che ne partecipano, chi potrebbe ambire alla leadership nel prossimo futuro?

“Ogni anno il livello degli avversari cresce, cresce questo sport e cresce il livello degli ostacoli. La Titan mira sicuramente a essere alla pari con le altre gare nazionali e internazionali e sicuramente presenterà ostacoli tali da farci trovare pronti agli eventi come gli Europei OCR (l’anno prossimo in Italia!!!)

In Sicilia ci sono 4/5 squadre che se la giocano alla pari (per ora siamo a punteggio pieno ma gli avversari non hanno nulla meno di noi) e tanti atleti davvero formidabili. 

Tra gli uomini sicuramente Alessio Carmignani (terzo ai mondiali) e Alessandro Garozzo (il mio coach Tigerman) li vedo a duellare fino all’ultimo metro, tra noi ragazze invece c’è un grande equilibrio: Annalisa Ferrara, Roberta Van Axel, Valeria Marletta, Marianna Aiello, Claudia Garofalo sono le più dure da affrontare, ma non sottovalutate le tigri che fanno parte da poco del mio team perché l’anno prossimo faranno scintille!!!”

– Come ti sei avvicinata al mondo delle Gare O.C.R.?

“Ho scoperto questo sport grazie ad Alessandro (il nostro coach e capitano Tigerman) e mio marito Peppe (il presidente Rocky). Sono stati loro due a fondare la squadra e a dare un soprannome ad ogni atleta del gruppo (il mio è “FirstLady” proprio perché oltre ad essere stata la prima ragazza ad entrare nel team sono la “moglie del presidente”). Mi convinsero a fare la non competitiva sull’Etna nel 2018. Fu davvero incredibile scoprire questo mondo, a parole non si riesce a descrivere, bisogna provare, lasciarsi ogni timore alle spalle e affrontare le difficoltà che si trovano lungo il percorso.. Arrivare al traguardo e indossare la medaglia che conquista chi finisce la gara (indipendentemente dalla posizione) regala un’emozione unica. Tutto iniziò da lì. A modica per l’esordio del team serviva una ragazza, eravamo veramente contati, arrivammo in 6 al traguardo… Oggi siamo un gruppo di quasi 30 atleti. E la settimana prossima alla finale saremo più di 20. “

– L’ OCR – Obstacle Course Race – Siciliano è in crescita, cosa diresti a chi si avvicina alle OCR per invogliarlo a provarlo?

“L’OCR è contagioso, è sano, e si incontrano persone meravigliose. Provate per credere, vi cambierà la vita, in meglio. Forza TIGRI. “


Le Tigri vi aspettano a Marina di Modica!

author: Angelo Finocchiaro

Comment
0

Leave a reply